in

Al via in 7 laghi del nord Italia “Vela Viva”, coinvolti 53 circoli e circa 1.500 velisti

(Adnkronos) – “Una giornata di festa nel segno della vela, da oggi in contemporanea sui 7 laghi che compongono l’area geografica del Comitato Regionale della Federvela Piemonte e Lombardia, da Ovest verso Est. Si riempiranno di vele laghi minori, meno conosciuti, ma spettacolari, bellissimi, e particolarmente adatti alla vela: Viverone, Orta, Maggiore, Ceresio (Lugano), Como, Iseo e persino il laghetto del parco naturale “Oasi dell’Airone Cinerino” di Pavia”. Lo fa sapere l’organizzazione dell’iniziativa, prima del suo genere in Italia, con una nota. “L’apertura simbolica è stata fatta sul Lago d’Orta, con un aperitivo di presentazione con la collaborazione dell’Ecomuseo del Cusio, con lo staff della Parasailing Academy, e soprattutto alla presenza di un testimonial d’eccezione: Giorgio “Dodo” Gorla, due volte medaglia di bronzo olimpica nella vela (Classe Star Mosca 1980 e Los Angeles 1984)”. 

“L’iniziativa è coordinata dal Comitato XV zona Fiv con tutti i 53 circoli velici che la compongono, e punta a coinvolgere, oltre agli appassionati, anche curiosi desiderosi di avvicinarsi a questo sport del vento. Sabato 8 luglio, alla stessa ora, ogni lago darà il via ad una veleggiata non competitiva con un percorso che toccherà le bellezze e le caratteristiche proprie del territorio, e durante la giornata organizzerà attività e iniziative per mostrare i tanti diversi aspetti del mondo della vela: dai simulatori per ragazzi alla Modelvela (modellismo), dalle piccole derive giovanili o olimpiche alle attività Para Sailing, dove disabili e normodotati navigano insieme”. 

 

“In questa prima edizione di Vela Viva 15 è prevista anche la partecipazione di circa 400 imbarcazioni di tipo cabinato, con quasi 1500 velisti e appassionati a comporre gli equipaggi. Altrettanti saranno i volontari, gli istruttori e i soci dei circoli coinvolti nell’organizzazione di questo grande evento gratuito che sicuramente raccoglierà l’attenzione del pubblico. Non una sola città, non una sola regione, ma l’intero territorio Nord-Ovest italiano sarà coinvolto nella manifestazione, che vuole essere un momento di festa e condivisione tra velisti e non. Lo sport della vela protagonista con i suoi valori (la natura e l’ambiente, l’equilibrio, la solidarietà, lo spirito di squadra, l’avventura), ma anche l’inclusione, la valorizzazione del territorio, l’attenzione per l’ambiente, oltre che di cenni di storia, tradizione locale e turismo. Anche la beneficienza sarà parte di Vela Viva 15, per portare avanti lo spirito di solidarietà e condivisione che già accompagna molte regate sui laghi di Lombardia e Piemonte”. 

Di seguito qualche esempio delle attività in programma oltre alla veleggiata. 

Viverone – durante la giornata si potrà anche partecipare alla pulizia del Lago e delle sponde con il Gruppo Scout di Santhià. Alle 18:00 al Circolo Nautico Torino, premiazione con apericena e serata in musica. 

Lago Maggiore – Il 20% del ricavato dalle iscrizioni e dalla cena sarà devoluto alla Fondazione Ascoli, impegnata nel sostegno concreto a bambini e famiglie nel percorso di cura contro il cancro. 

Lago di Como – Il 20% delle iscrizioni e dell’asta di beneficienza sarà devoluto a Vela a Colori, associazione che si propone di rendere alla portata ti tutti i bambini e i ragazzi che lo desiderano la magia di navigare liberi accompagnati da acqua e aria. 

Tutti i dettagli del programma sui sette laghi si possono trovare sul sito ufficiale: https://www.velaviva15.it. Vela Viva 15 ha il patrocinio di Coni Lombardia e Coni Piemonte, Sport e Salute Lombardia, e la collaborazione di molti enti locali e aziende che hanno scelto di crescere nel territorio della XV Zona Fiv, e con il loro supporto ampliare la portata dell’evento e il pubblico da coinvolgere. 

Written by Adnkronos

Ascolti tv, ‘Tali e Quali’ vince in replica

Zelensky sull’isola dei Serpenti: “Non sarà mai russa” – Video