in

Amici della Musica di Perugia e Teatro Cucinelli di Solomeo, in Umbria torna la bella stagione della grande musica

Tra grandi orchestre e giovani talenti internazionali, importanti conferme e suggestive novità, presentato il ricco calendario di appuntamenti

Tra grandi orchestre e giovani talenti internazionali, importanti conferme e suggestive novità, ecco la stagione 2023/2024 degli Amici della Musica di Perugia e della Fondazione Brunello e Federica Cucinelli di Solomeo.
Si parte domenica 29 ottobre, alle 17.30 al teatro Morlacchi, con il concerto dell’ensemble Europa Galante diretto da Fabio Biondi. In programma musiche di Antonio Vivaldi e Johannes Sebastian Bach.
Al via in luglio la campagna abbonamenti: dal 3 al 31 prelazione per gli abbonati alla Stagione 2022 / 2023, mentre dal 28 agosto al 20 ottobre sarà possibile sottoscrivere nuovi abbonamenti.

La stagione degli Amici della Musica di Perugia

La stagione degli Amici della Musica di Perugia, promossa dalla Fondazione Perugia Musica Classica e realizzata grazie al consueto decisivo sostegno del Comune di Perugia e della Fondazione Perugia, soci fondatori e da sempre al fianco dell’ente musicale perugino, si articolerà in un ricco ciclo di concerti (19) sviluppato anche grazie alla collaborazione con la Fondazione Brunello e Federica Cucinelli, suggellata in questa Stagione dall’importante coproduzione della Johannes Passion (Passione secondo Giovanni) di Johannes Sebastian Bach, diretta da Fabio Ciofini, che verrà proposta domenica 7 aprile 2024 nella Basilica di San Pietro esattamente a 300 anni dalla Sua prima esecuzione.
Tra gli eventi orchestrali va ricordata la presenza di Paavo Järvi, uno dei più grandi direttori viventi, alla guida della blasonata Deutsche Kammerphilharmonie Bremen (sabato 20 aprile al Teatro Morlacchi) mentre con l’Orchestra da Camera di Perugia si potranno ascoltare Pierino e il lupo di Sergej Prokofiev (domenica 17 dicembre nella Basilica di San Pietro, con la voce recitante dello scrittore e traduttore Paolo Nori) e la Sinfonia Concertante di Franz Joseph Haydn e la Quarta Sinfonia di Ludwig van Beethoven (domenica 11 febbraio al Morlacchi).

Tra i protagonisti della Stagione da segnalare il Quartetto di Cremona, Patricia Kopatchinskaja, Ilya Gringolts, Alexander Lonquich, il grande violinista tedesco Frank Peter Zimmermann, Dmytro Choni, il pianista statunitense Emanuel Ax, i migliori interpreti italiani, tra cui Massimo Quarta, Alessandro Carbonare, Enrico Pace, Alessandro Marangoni, Alessandro Taverna e Gianluca Cascioli. E poi il pianista Alexander Gadjiev, portato al successo internazionale dal Concorso Chopin di Varsavia, la pianista Ying Li, trionfatrice nel Concorso della Società dei concerti di Milano, il pianista Vincenzo Maltempo, la stella nascente del violino Maria Dueñas – per la prima volta a Perugia – e le due formazioni che si sono distinte nel primo concorso nazionale del Comitato Amur, che si è tenuto proprio a Perugia: il Trio Chagall e il duo pianistico dei fratelli Faccini.

DDKB im Konzerthaus Wien

La XIV stagione del Teatro Cucinelli di Solomeo

Giunta alla sua XIV edizione, la stagione musicale 2023/2024 del Teatro Cucinelli sarà inaugurata domenica 12 novembre dalla pianista Mariangela Vacatello, accompagnata dall’Orchestra da Camera di Perugia con la direzione dell’argentino Luis Gorelik. In programma due pagine notissime del Romanticismo musicale tedesco, il Concerto in la minore per pianoforte e orchestra op. 54, di Robert Schumann, e la Sinfonia n. 4 in la maggiore op. 90 “Italiana” di Felix Mendelssohn. Domenica 10 dicembre toccherà al giovanissimo, talentuoso e pluripremiato astro nascente del violoncello Ettore Pagano salire sul palco del Cucinelli, con un virtuosistico repertorio per strumento solista, mentre domenica 14 gennaio 2024 arriverà per la prima volta a Solomeo l’affermata violinista Anna Tifu, accompagna al pianoforte da Giuseppe Andaloro, in un concerto tra “Ars gallica” e suggestioni ispaniche e zigane. Nel corso dell’anno ecco poi anche Enrico Dindo al violoncello e Carlo Guaitoli al pianoforte (domenica 25 febbraio 2024), e il violinista Piercarlo Sacco, l’attore Roberto Recchia e i Solisti Aquilani, diretti da Orazio Sciortino (domenica 17 marzo 2024).

Da quest’anno il “cartellone musicale” di Solomeo si amplierà poi con i Concerti/Reading nelle quattro settimane dell’Avvento, in cui la musica organistica si fonderà con la Prosa attraverso testi dedicati al Natale nell’interpretazione di valenti organisti e noti attori.
Da ricordare poi anche il ciclo “Storia, Musica e Parole in circolo”, quattro appuntamenti di approfondimento musicologico che da questa stagione saranno tenuti a Perugia da Silvia Paparelli presso l’Auditorium di Santa Cecilia, mentre il mese di maggio sarà interamente dedicato ad Antiqua Vox, rassegna organistica che vedrà i più grandi interpreti del “re degli strumenti”, sedersi alla consolle del settecentesco organo di Solomeo.

Written by Admin

Marozsan vince il titolo A Perugia, sconfitto Lavagno

Nuove povertà e marginalità, aumentano i richiedenti aiuto al Centro d’Ascolto della Caritas