in

Caldo oggi da Roma a Bologna, pioggia al Nord: meteo Italia 12 luglio

(Adnkronos) –
Il caldo torrido in Italia non dà tregua e anche oggi – soprattutto tra Roma e Bologna – si profila una giornata dominata dal sole e dalle temperature altissime. Sono 8 le città da bollino rosso, assediate dall’anticiclone africano Cerbero con livello di allerta 3 per il caldo ben oltre i 30 gradi e per i rischi legati alla salute, in particolare di bambini e anziani. 

La lista, monopolizzata dal Lazio, comprende Bologna, Firenze, Frosinone, Latina, Perugia, Rieti, Roma, Viterbo. Condizioni più sopportabili in 5 città – Ancona, Bari, Campobasso, Pescara e Trieste – associate al bollino arancione. Per 14 capoluoghi, invece, bollino giallo: Bolzano, Brescia, Cagliari, Catania, Civitavecchia, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Torino, Venezia e Verona. 

Le temperature elevate rischiano di aggravare patologie e disturbi. “Nelle prime fasi di questa ondata di caldo le persone anziane e più fragili tendono a rimanere chiuse in casa. Ma questa prudenza ha dei limiti di tempo e di necessità: c’è il rischio che se questo aumento delle temperature durerà più giorni sarà inevitabile vedere un aumento importante degli accessi al pronto soccorso”, dice all’Adnkronos Salute Andrea Fabbri, direttore centro studi della Simeu, la Società Italiana della medicina di emergenza-urgenza. 

“Gli anziani non possono rimanere barricati dentro casa per 1-2 settimane – avverte Fabbri – Hanno spesso più malattie croniche e se la casa non è condizionata le temperature sono comunque elevate e viverci non è facile. Dietro l’angolo c’è la disidratazione e chi ha patologie ha una riacutizzazione, soprattutto se si hanno malattie respiratori o cardiache. Dobbiamo essere pronti – conclude – ad affrontare nei prossimi giorni una possibile ondata di accessi al pronto soccorso”. 

Se il caldo domina al Centro e al Sud, il quadro meteo è caratterizzato da maltempo in diversi settori del Nord. In Lombardia scatta l’allerta arancione per l’arrivo di pioggia e temporali, in particolare sulle zone alpine con possibile estensione dei fenomeni sulle pianure adiacenti, di Piemonte, Lombardia, Veneto, Provincia Autonoma di Trento, provincia autonoma di Bolzano e Friuli Venezia Giulia. 

Oggi, in mattinata, è prevista una tregua prima di un aumento dell’intensità delle precipitazioni. L’allerta arancione è una prerogativa di alcune zone della Lombardia, mentre scatta l’allerta gialla valutata su parte di Piemonte, Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige. 

 

Written by Adnkronos

L’Indiana Jones d’Egitto Zahi Hawass presenta a Castiglione del Lago le ultime scoperte

Inps: per i 125 anni medaglia commemorativa con certificato Nft