in

Costruzioni e infrastrutture, 269mila nuovi lavoratori entro 2027

(Adnkronos) – Da qui al 2027, il settore delle costruzioni e infrastrutture avrà bisogno di 269mila nuovi lavoratori, ma 4 su 10 saranno difficili da trovare. E questo potrebbe essere un grande freno alla crescita di questo comparto che in questi mesi sta svolgendo un ruolo chiave anche per l’attuazione del Pnrr. Per colmare questo gap, Unioncamere e Formedil, l’ente unico per la formazione e la sicurezza nel settore delle costruzioni, hanno siglato un Protocollo d’intesa diretto a colmare il mismatch tra domanda e offerta di lavoro.  

 

Written by Adnkronos

Migranti, Schlein: “Non posso essere d’accordo su memorandum Ue-Tunisia”

Elon Musk, da quando è CEO Twitter ha perso metà degli introiti pubblicitari