in

Fedez contro la stampa: “Il pestaggio a Milano? Io non c’ero”

(Adnkronos) – Fedez contro la stampa. A Torino, il rapper ha partecipato a un incontro sulla salute mentale nell’ambito del Salone del libro. “Da un lato ci sono dei ragazzi che hanno delle priorità rispetto a degli avvenimenti, dall’altra parte una stampa che si occupa fondamentalmente di notizie tipo le cazzate che fa di notte Fedez e non avete ancora capito che a loro non frega un c…”, ha detto rivolgendosi ai giovani che in platea lamentavano una disparità di trattamento tra i profughi ucraini e quelli palestinesi. “Sarebbe il caso che la stampa italiana rivalutasse le priorità e non giocasse a fare l’influencer”, ha aggiunto Fedez. “Credo la mia storia parli per me, non ho alcun tipo di problema a parlare di genocidio, nessuna questione ideologica”, ha aggiunto riferendosi a ciò che accade a Gaza. 

 

“Io non c’ero. E dalla telecamera non si vede niente”, ha detto Fedez a La Stampa online, prima di intervenire al Salone, in merito al caso del pestaggio del personal trainer Cristiano Iovino. 

“Si parla di 9 persone che hanno massacrato una persona, tutti ultras del Milan”, si legge nella ricostruzione del cantante pubblicata sul sito del quotidiano torinese. “La persona viene aggredita, arriva l’ambulanza ma non viene portata in ospedale. Tutti parlano di un massacro, ma se questa persona non è stata portata in ospedale non c’è un referto medico e non ha denunciato, di cosa stiamo a parlare? Oltretutto poco dopo è andato a ballare a Ibiza … Se non ci fosse il mio nome in mezzo non ci sarebbe la notizia”, ha concluso. 

 

Written by Adnkronos

Don Patriciello: “No a battaglie politiche sulla mia pelle”

Bloccato a 2.800 metri d’altezza, alpinista salvato con elisoccorso – Video