in

File riservati su Messina Denaro, Corona: “Mi sono comportato correttamente”

(Adnkronos) – “Ho fatto il mio lavoro e mi sono comportato da cittadino onesto e corretto e nonostante tutto eccomi ancora qua in questa situazione”. Sono le parole che Fabrizio Corona affida al suo legale Ivano Chiesa. 

Corona risulta indagato e perquisito nell’inchiesta a carico di un carabiniere e di un politico che hanno cercato di vendere all’ex agente fotografico e a un giornalista materiale riservato sulla cattura del boss Matteo Messina Denaro.  

Moreno Pisto, direttore del quotidiano online Mow, “ha denunciato tutto e subito in accordo con Corona” spiega Chiesa. “Ogni giorno è pieno di pazzi che gli propongono delle cose, che Corona rifiuta. Corona fa soltanto il suo lavoro, cerca gli scoop, e ciò che mi amareggia è che quando c’è di mezzo Corona il diritto e la realtà vengono storpiati. Ora è indagato per tentata ricettazione, un reato che non esiste”. L’ex re dei paparazzi è stato perquisito dai carabinieri a Milano la scorsa notte. “Sono venuti in 10 e gli hanno preso i pc, facciano quello che vogliono, lui si è comportato correttamente” conclude il legale. 

Written by Adnkronos

Ascolti tv, vince ‘Amore, cucina e curry’ su Rai1

Codere rafforza strategia commerciale con ingresso di Sonia Carabante