in

Fiorello e Viva Rai2!, scoppia il caso di Via Asiago. La Rai interviene

(Adnkronos) – Il caso di Fiorello e ‘Viva Rai 2′, ancora in dubbio a causa delle proteste di alcuni condomini di via Asiago, continua a tenere banco in Rai. Con Viale Mazzini che oggi è intervenuta bollando come “molto fantasiose” alcune ricostruzioni lette questa mattina in merito alla querelle. “Non abbiamo mai pensato di incontrare singolarmente i residenti di via Asiago, così come non abbiamo mai previsto alcun tipo di indennizzo. Non ci prestiamo a queste strumentalizzazioni”, si legge in una nota. 

“Quanto al degrado – prosegue la nota – avevamo già spiegato nei giorni scorsi che in quella strada, oltre ai residenti, quotidianamente gravitano impiegati, dirigenti, tecnici, dj, cantanti, artisti, personaggi del mondo della cultura, della politica, chi per lavoro chi solo per partecipare alle trasmissioni dei canali di Rai Radio. E proprio quella parte di strada interessata, ‘incriminata’, è stata sempre restituita alla cittadinanza, dopo ogni diretta, in perfetto stato. Spiace poi dover constatare che la popolarità del programma, autorizzato dalle autorità competenti a svolgersi in diretta in quel lembo di strada, ed il successo dell’idea di Fiorello vengano utilizzati per alimentare polemiche a danno di una produzione radiotelevisiva che ha visto milioni di italiani appassionarsi, divertirsi, iniziando oltre 100 giornate con il sorriso e il buon umore”. 

Written by Adnkronos

Bari, incidente sul lungomare San Giorgio: auto si cappotta e finisce sugli scogli

Lukaku-Juve e Vlahovic-Chelsea, incrocio di mercato