in

Francesco Bearzatti e Federico Casagrande ospiti di Sagrantino wine & performance

Il duo di talentuosi musicisti proporrà una ‘conversazione’ tra un sassofono e una chitarra. Il concerto ‘Lost song’, in chiave jazz fusion, alla Rocca sonora di Gualdo Cattaneo venerdì 7 luglio

Una “conversazione” tra un sassofono e una chitarra, in chiave jazz fusion, nella suggestiva Rocca sonora di Gualdo Cattaneo. È la raffinata proposta, venerdì 7 luglio alle 21.30, del prossimo appuntamento di Sagrantino wine & performance, il cartellone di eventi promosso da La Strada del Sagrantino che coniuga cultura, arte e musica con degustazioni enologiche e percorsi enogastronomici alla scoperta dei territori di produzione del pregiato vitigno autoctono. Protagonista del concerto ‘Lost song’ sarà Francesco Bearzatti, musicista di fama internazionale, tra i più importanti sassofonisti della scena jazz europea, che, accompagnato alla chitarra dal talentuoso chitarrista Federico Casagrande, racconta con composizioni originali alcuni particolari momenti della sua vita: incontri, innamoramenti, abbandoni, fughe, viaggi, fantasie, delusioni, malinconie. Il concerto, che lascerà spazio all’improvvisazione e ai virtuosismi degli artisti, sarà affiancato da degustazioni di vini del territorio.

“La nostra metafora standard per l’improvvisazione in duo – spiegano i musicisti – è ancora la conversazione, anche se l’analogia si interrompe ovunque”. Il duo sottolinea quanto sia debole qualsiasi tentativo di spiegare l’alchimia a parole. Nel concerto “all’inizio Casagrande – commentano gli organizzatori – fa una proposta tranquilla e ponderata, prima che Bearzatti ne entri con una sua articolazione più piena e definita. In altri momenti su questi brani, tutte composizioni del sassofonista, ci sono elementi della danza, anche quando non è coinvolto un ritmo di danza esplicito. L’unica conclusione logica è che queste ‘canzoni perdute’ non si prestino all’analisi, devono semplicemente essere ascoltate. Bearzatti e Casagrande ci invitano all’inizio e ci tengono fino alla fine”.

Durante il concerto sarà anche possibile degustare vini di produzione del territorio delle denominazioni Montefalco Doc e Montefalco Sagrantino Docg. Il costo di concerto e degustazione è di 15 euro, la prenotazione è obbligatoria: https://forms.gle/ZqJPPLYBosaJFi9r6.

Per informazioni: info@stradadelsagrantino.it, 0742.37849.

Sagrantino wine & performance è organizzato nell’ambito del progetto ‘All-around wine & performance sulla Strada del Sagrantino’, realizzato con il sostegno dei Fondi POR FESR Umbria 2014-2020 – Az. 3.2.1 e Piano sviluppo e coesione FSC (D.L.n.34/2019) – Avviso pubblico per partecipazione Progetto Spettacoli dal Vivo – Anno 2022.

Written by Admin

Presentata La Sagra Musicale Umbra 2023, un viaggio tra “Le città delle idee”

Castel Ritaldi, l’escursione a Castel San Giovanni chiude il primo Festival del SOL