in

Granblue Fantasy: Relink, molto più di un sequel

(Adnkronos) – Granblue Fantasy: Relink si presenta come una perla nel panorama dei giochi di ruolo d’azione, imbarcandoci nella drammatica avventura dell’equipaggio della nave volante Grandcypher. La missione? Esplorare i confini del cielo. Il giocatore assume il ruolo del capitano, che può essere Gran o Djeeta a seconda della scelta, legati da un destino condiviso con la giovane Lyria, capace di comandare bestie primordiali di immenso potere. Insieme a un equipaggio sempre più numeroso, nello scorso episodio (pubblicato nel 2014 su iOS e Android) hanno affrontato avventure mozzafiato e rovesciato un impero. L’avventura riprende con un disastro scatenato da un attacco di mostri, che porta Bahamut, la bestia invocata da Lyria, a seminare il caos, facendo precipitare la nave su un’isola nei cieli vicina. Presto, si ritrovano coinvolti in una trama che intreccia un culto pericoloso, bestie impazzite e la oscura storia del mondo di questo gioco. 

Pur essendo giocabile autonomamente, Relink è chiaramente pensato per i fan della serie o per introdurre nuovi giocatori nell’universo di Granblue Fantasy. La trama funge più da pretesto per nuove avventure dei vari eroi che da racconto autoconclusivo, ma riesce efficacemente a introdurre l’universo del gioco senza sopraffare l’utente con dettagli della trama sconosciuti. Il gameplay viene spesso interrotto dalle cutscene, ma non mancano boss fight e sequenze drammatiche, nonché missioni specifiche e porzioni di gioco più brevi focalizzate sul completamento di obiettivi specifici. Questa struttura consente ai giocatori di passare da missioni principali ad attività più leggere, e viceversa, a seconda del progresso nel gioco. 

Il combattimento è un punto di forza di Granblue, offrendo battaglie dinamiche che possono essere affrontate sia in singolo, con una squadra guidata dall’AI, che in multiplayer con altri giocatori. Il sistema di combattimento incentiva non solo l’azione diretta, ma anche la strategia, soprattutto nei confronti dei boss, che presentano fasi di Overdrive e tecniche speciali con attacchi coordinati e l’uso di abilità uniche dei personaggi. La varietà degli eroi giocabili e la loro personalizzazione rappresentano un’altra qualità distintiva del gioco. Ogni personaggio offre uno stile di gioco unico, che può essere ulteriormente modulato tramite l’assegnazione di punti abilità, permettendo ai giocatori di adattare le strategie alle diverse situazioni di gioco. 

Nonostante alcune problematiche riguardanti la ripetitività delle missioni secondarie e l’aspetto talvolta monotono degli ambienti, Relink brilla per la sua presentazione grafica, l’animazione fluida e un doppiaggio (in inglese e giapponese, mentre i testi a schermo sono in italiano) che aggiunge profondità ai personaggi. La colonna sonora accompagna egregiamente l’azione, arricchendo l’esperienza di gioco. In conclusione, Granblue Fantasy: Relink è un’esperienza RPG d’azione soddisfacente e coinvolgente, che pur non rivoluzionando il genere, offre un gameplay accessibile, vario e piacevolmente strutturato. Si rivela un punto d’inizio ideale per chi si avvicina per la prima volta all’universo di Granblue Fantasy e un’avventura imperdibile per i fan di lunga data. Con un’attenzione particolare ai personaggi e una realizzazione tecnica di qualità, Relink si conferma una scelta eccellente per chi cerca un RPG multigiocatore rilassante da godere in compagnia. 

Formato: PS5 (versione testata), PS4, PC Editore: Cygames Sviluppatore: Cygames, PlatinumGames Voto: 8/10 

Written by Adnkronos

Disney Plus, la lotta alla condivisione delle password inizierà in estate

Disney acquista azioni di Epic Games per 1,5 miliardi di dollari, collaborazione con Fortnite