in

Il Banco Alimentare dell’Umbria promuove un incontro all’aperto con sostenitori e volontari

Mercoledì 21 giugno, dalle ore 15,30, a Perugia, presso lo chalet del Barton Park

Il pomeriggio di mercoledì 21 giugno, dalle ore 15,30, a Perugia, presso lo chalet del Barton Park, il Banco Alimentare dell’Umbria (www.bancoalimentare.it) promuove un incontro all’aperto con sostenitori e volontari, per far conoscere a fondo l’attività dell’Associazione e per rispondere sempre di più alle crescenti richieste di prodotti alimentari da parte di delle Organizzazioni Partner convenzionate della regione, che svolgono il servizio di distribuzione agli indigenti.

Alle ore 17.30 saranno presenti all’appuntamento il presidente regionale del Banco Alimentare Umbria, Valter Venturi, il direttore regionale Massimiliano Avogadri, l’assessore comunale alle Politiche sociali Edi Cicchi e l’assessore alla cultura Leonardo Varasano.

Nel corso dell’incontro sarà raccontata l’attività che il Banco dell’Umbria e sarà presentato il Convegno sul tema della raccolta alimentare, che si svolgerà a Perugia, a settembre, in collaborazione con l’Università per Stranieri di Perugia, il Comune di Perugia e la Regione Umbria.

Il Banco Alimentare dell’Umbria è un’organizzazione di volontariato che opera sul territorio umbro dal 1996 si occupa della lotta alla povertà, allo spreco alimentari e quindi del recupero delle eccedenze alimentari dalla grande distribuzione organizzata, dall’industria alimentare, dalla ristorazione e successiva distribuzione agli Enti caritatevoli convenzionati che aiutano le persone in stato di bisogno alimentare.

E’ in rete con gli altri Banchi regionali e con la Fondazione Banco Alimentare che coordina i rapporti nazionali ed internazionali.

Organizzato con due magazzini di distribuzione uno a Perugia, loc. Lidarno, e l’altro a Terni ; dispone inoltre di un terzo magazzino di transito situato a Miralduolo (PG).

Written by Admin

Nuove povertà e marginalità, aumentano i richiedenti aiuto al Centro d’Ascolto della Caritas

I record dell’Aeroporto Internazionale “Perugia-S. Francesco d’Assisi”