in ,

LA VOCE DELLA TERRA x Experimental Vim: doppio concerto-evento sul sax (2 giugno San Gemini; 3 giugno Narni)

LA VOCE DELLA TERRA
x Experimental VimDirezione artistica_ Silvia Alunni

Venerdì 2 giugno – Ore 19 Abbazia di San NicolòSAN GEMINI (TR)
ITALIAN SAXOPHONE QUARTET

Federico Mondelci – sax soprano
Julian Brodski – sax contralto
Silvio Rossomando – sax tenore
Michele Paolino – sax baritono

PROGRAMMA
Johann Sebastian Bach (1685-1750) Aria dalla Suite n.3 BWV 1068
Gioachino Rossini (1792-1868) Sonata a 4 n.3 – Allegro
Pedro Iturralde (1929-2020) Pequeña Czarda
Nicola Piovani (1946) La Vita è Bella
Ennio Morricone (1928-2020) La Leggenda del Pianista sull’OceanoGabriel’s Oboe dal film Mission
Queen (1971) Bohemian Rhapsody  ***
Sabato 3 giugno – Ore 19 Rocca AlbornozNARNI (TR)In caso di pioggia il concerto sarà sportato all’Auditorium San Domenico(Ex Chiesa di San Domenico, Strada Mazzini, Narni)
ORCHESTRA GIOVANILE ITALIANA DI SASSOFONI
diretta da Federico Mondelci

Eleonora Fiorentini – Sax sopranino
Gretha Mortellaro, DiegoVergari – Sax soprano 
Christian Summa, Daniele Bolletta, Nicola Chiera – Sax Alto
Tommaso Rocchetti, Matteo Rossini, Stefano Luciani – Sax Tenore 
Emiliano Bastari, Gerado Cervasio – Sax Baritono
Luca Chiarini – Sax Basso

PROGRAMMA
Leonard Bernstein (1918-1990) brani da West Side Story
George Gershwin (1898-1937) American Suite
Nino Rota (1911-1979) Passerella da Otto e Mezzo
Astor Piazzolla (1921-1992) Libertango
Roberto Molinelli (1963) Tango Club
Philippe Geiss (1961) Sir Patrick 
INGRESSO LIBEROper entrambi i concerti con prenotazione obbligatoriafino a esaurimento posti al numero +39 0744 432714
Nell’edizione del 2023, La Voce della Terra incontra la leggerezza dell’aria grazie al protagonismo del sassofono. Nell’ambito del progetto Experimental Vim, Visioninmusica organizza due concerti, in programma rispettivamente il 2 e 3 giugno, che vedranno lo strumento declinato nelle formazioni di quartetto ed orchestra, per poterne ascoltare la grande varietà timbrica e le molteplici caratteristiche espressive e tecniche all’interno di cornici straordinarie del territorio umbro. Venerdì 2 giugno, all’Abbazia San Nicolò di San Gemini, saranno protagonisti i componenti dell’Italian Saxophone Quartet con Federico Mondelci, Julian Brodski, Silvio Rossomando e Michele Paolino, in un repertorio che spazierà da Johann Sebastian Bach ai Queen passando per i capolavori di Nicola Piovani ed Ennio Morricone nell’ambito della colonna sonora per il cinema. Sabato 3 giugno nella meravigliosa cornice della Rocca Albornoz di Narni si esibirà invece l’Orchestra Giovanile Italiana di Sassofoni diretta da Federico Mondelci con un corposo organico formato da Eleonora Fiorentini, Gretha Mortellaro, Diego Vergari, Christian Summa, Daniele Bolletta, Nicola Chiera, Tommaso Rocchetti, Matteo Rossini, Stefano Luciani, Emiliano Bastari, Gerado Cervasio e  Luca Chiarini. Le performance, riprese dalle videocamere del team dell’Associazione, saranno successivamente declinate in linguaggio audiovisivo e messe in onda sul canale YouTube di Visioninmusica, in un virtuoso dialogo in cui la bellezza di luoghi dal forte impatto culturale enfatizza le suggestioni visive ispirate dalla musica stessa.
L’Italian Saxophone Quartet è il frutto della perfetta simbiosi artistica di quattro musicisti che hanno deciso di mettersi al servizio della musica da camera, portando il quartetto a livelli di assoluta eccellenza. L’ensemble è stato applaudito in oltre 300 concerti tenuti nelle più importanti sale internazionali di Francia, Germania, Spagna, Svezia, Grecia, Giappone, Stati Uniti, Libano e Russia esibendosi sia in veste di solista sia insieme a molteplici orchestre sinfoniche, proponendo progetti originali e collaborando con i maggiori compositori del nostro tempo. Oltre a trascrizioni di celebri pagine di Bach, Monteverdi, Gershwin e Shostakovich, il repertorio dell’ISQ comprende brani originali del ‘900 per quartetto di sassofoni (Glazunov, Françaix, Glass, Dubois, Torke e Desenclos), brani di autori contemporanei (Sciarrino, Nyman, Donatoni, Xenakis, Pousseur, Glass, Arvo Pärt) e di autori latinoamericani, oltre a brani di estrazione blues e jazz. Riscuotono grande successo, inoltre, le esecuzioni di brani originali di autori contemporanei quali De Rossi Re, Scodanibbio, Sbordoni, Harnell e Nicolau.
L’Orchestra Giovanile Italiana di Sassofoni nasce dall’esperienza decennale nell’insegnamento di Federico Mondelci, uno dei più grandi interpreti del sax in Italia e nel mondo. L’ensemble costituisce un unicum nel nostro paese ed accoglie nel suo organico i giovani e talentuosi allievi di Mondelci, integrando tutti gli strumenti della famiglia dei sassofoni: il sopranino, il soprano, il contralto, il tenore, il baritono e il basso. Dal 1985 ad oggi, l’orchestra ha calcato i palchi di numerosi festival musicali nazionali riscuotendo entusiastici consensi. Nel 2016 è stata chiamata dall’Istituto Italiano di Cultura ad esibirsi durante la cerimonia conclusiva del prestigioso Festival Internazionale dei Palazzi di San Pietroburgo. Il vasto repertorio dell’orchestra spazia dalla musica classico-romantica fino ai nostri giorni, includendo anche un nutrito numero di brani jazzistici. Principali autori: Gabrieli, Bach, Rossini, Beethoven, Catel Borodin, Bizet, Joplin, Stravinsky, Milhaud, Mancini, Tesei, Cesa, Minciacchi, Nicolau, Balliana, Rossé, Gershwin, Poulenc, Weill, Bernstein, Matitia, Rex, Kinaston, Gillespie, Shorter, Parker, Corea, Comoglio.
Associazione Visioninmusica+39 0744 432714  –  +39 333 2020747 –  info@visioninmusica.comSito web: visioninmusica.com    Ufficio stampa: Elisabetta Castiglioni+39 328 4112014 – info@elisabettacastiglioni.itSito web: elisabettacastiglioni.it

Written by Redazione

Round casalingo per Mariani in Formula X a Magione

Marche in bici nella randonnèe della Rghiro