in

L’Unistrapg protagonista all’Universita del Montenegro con “Reflame”, l’evento finale del progetto Erasmus sulla riforma dell’insegnamento delle lingue straniere

La Stranieri di Perugia ha collaborato con i partner nell’aggiornamento di oltre 150 sillabi dei corsi delle lingue straniere erogati dalle tre Università montenegrine, e nella realizzazione di 10 manuali per i corsi di lingua

Perugia  4 luglio 2023- L’Università per Stranieri di Perugia protagonista all’evento finale del progetto “REFLAME – “la riforma dell’insegnamento delle lingue straniere all’Università del Montenegro” finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma Erasmus “Cooperation for Innovation and the Exchange of Good Practices’, che si è svolto a Podgorica nei giorni scorsi.

La Stranieri di Perugia, in qualità di partner del progetto coordinato dall’Università del Montenegro, ha contribuito al raggiungimento degli obiettivi previsti, tra cui la promozione nelle università montenegrine della diffusione delle lingue straniere, della modernizzazione dei sillabi e dell’utilizzo delle tecnologie applicate alla glottodidattica.

L’evento di chiusura del progetto, al quale è intervenuta la prof.ssa Borbala Samu (intervista video: https://www.youtube.com/watch?v=tREcT2zQOY4 )

 della Stranieri di Perugia, in qualità di coordinatrice scientifica, ha evidenziato i risultati conseguiti grazie ad un percorso virtuoso nell’ambito del quale la Stranieri di Perugia ha collaborato con i partner internazionali nell’aggiornamento di oltre 150 sillabi dei corsi delle lingue straniere erogati dalle tre Università montenegrine partner, nella realizzazione di 10 manuali per i corsi di lingua per scopi specifici nonché nella  riorganizzazione dei placement test dei corsi di lingua nei tre predetti Atenei.

L’Ateneo della Stranieri ha svolto un ruolo determinante nell’aggiornamento dei docenti montenegrini attraverso l’erogazione di quattro specifici corsi di formazione online sulle metodologie di insegnamento, sulla progettazione di materiali didattici per scopi specifici, sul blended learning e language testing.

La Stranieri di Perugia ha inoltre organizzato con successo, nel mese di maggio 2022, una visita studiorivolta ai docenti montenegrini in occasione della quale hanno potuto osservare alcune buone pratiche relative alla certificazione linguistica e alla didattica dell’italiano a stranieri.

Hanno condiviso e evidenziato la rilevanza del progetto i numerosi rappresentanti istituzionali intervenuti, tra cui Biljana Ščepanović, ministro dello sviluppo Scientifico e Tecnologico del Montenegro; Goran Drobnjak, direttore del Ministero dell’Educazione del Montenegro; Andreina Marsella, ambasciatore d’Italia; Suzanne Schaefer, ambasciatore degli Stati Uniti in Montenegro; Sanja Peković, vice Rettore dell’Università di Montenegro.

Written by Redazione

Un giro in ‘telecyclette’ contro solitudine e inattività, progetto per Rsa

Roma, con Adidas torna la maglia numero 10? L’indizio social