in ,

Monteluce e il futuro del quartiere nella IV tappa di Perugia&Friends

Le istituzioni si confrontano per discutere di progetti di riqualificazione e sviluppo. Monteluce&Friends in programma da venerdì 23 a domenica 25 giugno con tanti eventi

Fa tappa a Monteluce il cartellone delle feste di quartiere Perugia&Friends, promosso dall’amministrazione comunale nell’ambito del progetto Perugia Open District per rivitalizzare l’area della città compatta con il coinvolgimento diretto di cittadini, associazioni e attività commerciali nella realizzazione degli eventi. L’appuntamento con Monteluce&Friends è da venerdì 23 a domenica 25 giugno con un ricco programma che avrà il suo centro nella piazza Cecilia Coppoli. Un quartiere, quello di Monteluce, che ha vissuto anni complicati dopo la chiusura del polo ospedaliero e la cui fisionomia è stata in parte ridisegnata dal progetto della nuova Monteluce. Per discutere dei problemi del quartiere e delle prospettive di sviluppo è stata organizzata la tavola rotonda ‘Quale futuro per Monteluce’ che si terrà venerdì 23 giugno alle 17.30, durante la quale saranno presentati i progetti di Comune di Perugia, Regione Umbria e Università degli Studi di Perugia. All’incontro interverranno infatti Andrea Romizi, sindaco di Perugia, Donatella Tesei, presidente della Regione Umbria, Fausto Elisei, prorettore dell’ateneo perugino, e il Fondo Prelios sgr.

L’inaugurazione ufficiale di Monteluce&Friends sarà alle 16.30 con l’animazione dell’Oratorio Don Cesare Farkas e sempre alle 16.30 apriranno una mostra fotografica e  mercatini artigianali (allestiti anche sabato e domenica), mentre alle 16.45 ci sarà un piedibus per le vie del quartiere, a cura della dottoressa Erminia Battista, e dalle 17.30 si potrà visitare al centro per l’arte contemporanea Trebisonda di via Bramante la mostra ‘Sorgente originaria: il viaggio di Miriam’(aperta anche sabato allo stesso orario). Dopo il dibattito, si prosegue con gli eventi: il dj set con Paty, Phill e Issam dj e, a seguire, i Sette Cervelli con il progetto ‘Occhi aperti’ per sensibilizzare sull’uso di sostanze e alcol e parlare di contrasto all’incidentalità stradale. Sabato alle 10.30 inizieranno i laboratori creativi per ragazzi, a cura di Guglielmina Lucertini, e i laboratori Di Quilling a cura di Chiara Casagrande, alle 16.30 le attività sportive con l’Asd Viva di Sant’Erminio e alle 17.30 l’animazione per bambini Liberbici storie dalla Terra a cura di Michele Volpi. In programma poi un incontro sulla figura di Gerardo Dottori alle 18.30 e alle 20.30 musica con il concerto del gruppo Agape e poi di Not a Talker con sonorità New Wave e Synth pop tipiche degli anni ’80. L’ultima giornata, domenica 25 giugno, propone dalle 11.30 la mostra di pittura estemporanea ‘La mia idea di piazza’ con i ragazzi delle scuole e la direzione dell’iniziativa da parte degli artisti del quartiere, le cui premiazioni saranno alle 17. Poi, alle 15.30, ci sarà una visita guidata al Castello di santa Petronilla con raduno nella piazza antistante il castello (per informazioni Enrico 345.2227786, Giuseppe 340.2874783). Alle 18 si terrà ‘Il Gatto con gli stivali’, spettacolo a cura della compagnia Tieffeu Teatro di figura umbro, e, a chiudere la festa, dalle 20.30 il concerto delle band ‘Lenny fish’ e ‘Ventura’.

Durante Monteluce&Friends saranno presenti la biblioteca itinerante Bibliobus e Csg, Centro servizio giovani, del Comune di Perugia.

Written by Admin

Al Festival di Spoleto Leonardo Lidi porta in scena ZIO VANJA, la seconda tappa della trilogia dedicata ad Anton Čechov

«The Coltrane Suite And The Other Impressions» di Adriano clemente: una lectio magistralis di jazz (Dodicilune 2023