in

Napoli: al via una nuova comunità energetica rinnovabile

(Adnkronos) – Trasformazione, innovazione e sostenibilità alle officine San Carlo di Napoli Est con Sinergie, un progetto di collaborazione che unisce le eccellenze del territorio provenienti da settori diversi, ma accomunate dallo stesso obiettivo: promuovere l’arte, la cultura e la conoscenza nella nostra comunità, anche nel campo dell’energia. Tirreno Power insieme al comune di Napoli, all’Università Federico II e alla Fondazione Teatro di San Carlo danno il via ad una nuova comunità energetica rinnovabile. “In occasione dei vent’anni della Tirreno Power – dichiara Fabrizio Allegra direttore generale Tirreno Power – annunciamo una iniziativa molto attuale e innovativa di collaborazione pubblico- privato ovvero l’accordo con l’Università Federico II, il comune di Napoli e con la fondazione Teatro di San Carlo per la realizzazione di una comunità energetica rinnovabile. Fornire a queste istituzioni energia prodotta sul posto da Tirreno Power e utilizzata sul posto da queste istituzioni . Creare e valorizzare le competenze delle persone e delineare un futuro sostenibile è un altro tema importante su cui puntiamo”, continua Allegra. 

In primo piano difesa dell’ambiente e responsabilità sociale delle aziende ma anche rigenerazione urbana. Questa collaborazione vedrà Tirreno Power supportare Officine San Carlo, nuovo polo formativo e produttivo del Teatro di San Carlo, struttura nata da un progetto di rigenerazione urbana e sociale che sceglie la cultura e le arti come strumento attivo di rinnovamento. Durante la presentazione – a cui hanno preso parte tra gli altri anche Stephane Lissner Sovrintendente e Direttore artistico Teatro di San Carlo e Riccardo Villari, Presidente Fondazione Idis – Città della Scienza, c’è stata la proiezione di un documentario, prodotto da Upside Production, scritto da Michele Sorrentino Mangini e diretto da Mangini e Mario Pistolese sulla storia e la trasformazione industriale, sociale e urbana di Napoli, con focus su Napoli Est dove hanno sede un impianto di Tirreno Power e le Officine San Carlo.  

Un’operazione di valorizzazione del tessuto produttivo di Napoli in evoluzione, passando attraverso la storia dei luoghi che hanno segnato lo sviluppo della città e che ad oggi continuano a produrre energia, innovazione e cultura. Si tratta dei siti di Officine San Carlo nella ex fabbrica Cirio a Vigliena, della Centrale Tirreno Power di Napoli, sempre a Vigliena, oggi completamente trasformato, con ampie porzioni liberate per essere destinate a nuove attività e di Città della Scienza, nella ex Italsider a Bagnoli. 

Written by Adnkronos

Caldo record a novembre, ‘estate eterna’ da Roma a Milano: previsioni meteo oggi e domani

Napoli, Manfredi: “Metodo San Giovanni a Teduccio è la strada giusta”