in

Nasce all’insegna di sostenibilità ed eleganza la partnership tra Toy Motor e Festival dei Due Mondi

La concessionaria fornisce al Festival di Spoleto tutta la gamma electrified del marchio Lexus

Nasce all’insegna della sostenibilità e dell’eleganza la collaborazione tra il Festival dei Due Mondi di Spoleto e Toy Motor, per la prima volta official car e partner, con il marchio Lexus, della rassegna culturale e artistica in questa sua 67esima edizione. La concessionaria ha infatti fornito al Festival, in scena fino a domenica 14 luglio, nove auto della gamma elettrica del marchio di lusso, di cui potranno usufruire gli artisti per i loro spostamenti.

“Siamo veramente orgogliosi e fieri – ha commentato Bruno Bellarosa, responsabile marketing di Toy Motor – di aver raggiunto questa collaborazione con questo Festival di grandissima qualità e che rispecchia in pieno quelli che sono i valori che noi rappresentiamo con Lexus, marchio della famiglia Toyota, brand premium che esprime eleganza e confort e si ritrova nel concetto di bellezza delle arti e delle discipline che vengono proposte all’interno di questa splendida manifestazione. I veicoli che abbiamo fornito rappresentano tutta la gamma Lexus electrified, dai full hybrid ai full electric, e questo a sottolineare il concetto di sostenibilità che sia Toyota, che Lexus che Toy Motor, ma anche il festival stesso, vogliono esprimere”.

“È un festival che vuole l’eccellenza – ha commentato Monique Veaute, direttore artistico del Festival dei Due Mondi –, dunque, sia per il teatro che per la musica che per la danza grandi nomi arrivano a Spoleto. Incrociamo i nostri saperi, tra Lexus e Festival dei Due Mondi, la sostenibilità è un tema molto contemporaneo e questo partenariato è una cosa importante perché si tratta di macchine elettriche e ibride”. “Ringrazio Toy Motor – ha commentato Paola Macchi, direttrice organizzativa del Festival dei Due Mondi – per la concessione di queste meravigliose macchine. La sostenibilità è uno dei pilastri del festival a cui stiamo lavorando già da diversi anni e quest’anno le iniziative in questa direzione sono ancora più forti. La sostenibilità per la nostra Fondazione si declina in tantissimi aspetti, quello ambientale prima di tutto, e quindi avere la possibilità di utilizzare per i nostri spostamenti queste auto elettriche è molto importante”.

Written by Admin

gianluigi paragone

Gianluigi Paragone a Civitanova Marche: grande attesa da Arturo

‘La collina dei sogni’, presentato il libro di Valerio Corvisieri su Città della Domenica