in ,

Noi Moderati Umbria, i nuovi incarichi e l’accordo con i civici: “Il partito cresce sul territorio, intesa con Progetto Perugia su programma e valori”

Riceviamo e pubblichiamo

Noi Moderati Umbria, i nuovi incarichi e l’accordo con i civici: “Il
partito cresce sul territorio, intesa con Progetto Perugia su programma
e valori”

“Noi Moderati cresce sul territorio come dimostrano le costanti adesioni
e ipositivi risultati elettorali nelle regionali di Molise, Abruzzo e
Sardegna. Lavoriamo sul territorio umbro con una nuova squadra e siamo
pronti alle sfide amministrative, a cominciare naturalmente da Perugia”.
Questo quanto emerso dalla conferenza stampa andata in scena questa
mattina al Park Hotel di Ponte San Giovanni di Perugia, con la
presentazione della nuova struttura del partito in Umbria e dell’accordo
con il mondo civico in vista delle prossime tornate elettorali dell’8 e
9 giugno.

I nuovi incarichi – In Umbria il partito ha ufficializzato gli incarichi
formalizzati già nei giorni scorsi. Luca Briziarelli, senatore nella
scorsa legislatura, è il nuovo responsabile regionale per
l’organizzazione delle elezioni, Renzo Baldoni è il nuovo commissario
provinciale Perugia, Francesco Meloni Cecconi il nuovo commissario
provinciale Terni. Ad aprire i lavori il commissario regionale Gianni
Dionigi: “L’ingresso di persone qualificate e radicate sul territorio
rappresenta una ulteriore dimostrazione di come il nostro partito sia
attrattivo e convincente: già le ultime tornate elettorali hanno fatto
emergere questo trend di crescita, e siamo sicuri che anche l’8 e il 9
giugno il nostro partito segnerà numeri notevoli e in crescita”.

“Noi Moderati – ha spiegato Luca Briziarelli – rappresenta un punto di
riferimento per chi vuole costruire una proposta politica seria unendo
le persone intorno a idee e progetti. Perché oggi in politica la vera
rivoluzione non è urlare più forte degli altri, ma saper dare risposte
concrete alle esigenze di cittadini, famiglie ed imprese. Lo faremo
anche in Umbria in queste elezioni amministrative ed europee e ancora di
più alle prossime elezioni regionali. “L’essere moderati non significa
rinunciare a tenere ferme le proprie posizioni e a rivendicare necessità
di cambiamenti – ha spiegato Renzo Baldoni – Stiamo lavorando a contatto
con il territorio e alle prossime elezioni anche a Perugia diremo la
nostra”.

“Le ultime elezioni – ha spiegato Pino Bicchielli – Responsabile
Nazionale Enti Locali – hanno dimostrato una forte crescita del nostro
partito. Dobbiamo proseguire lungo questa strada. Sono sicuro che
lavoreremo al meglio, nell’ottica di essere come il lievito, che fa
crescere le realtà con cui veniamo a contatto”.

Durante l’evento è stato presentato l’accordo con Progetto Perugia,
rappresentata dall’assessore al Sociale della giunta Romizi, Edi Cicchi.
Un accordo non semplicemente elettorale, ma che punta sulla condivisione
dei valori del progetto alla base del Partito Popolare Europeo. Un
progetto che oggi parte da Perugia, con la speranza che possa estendersi
anche al palcoscenico nazionale ed europeo. Presenti, tra gli altri,
anche il Sindaco di Deruta e Presidente dell’anci Michele Toniaccini, il
quale, come è stato sottolineato “ha avviato un confronto con Noi
Moderati nell’ambito del mondo civico”. Presenti in sala anche Massimo
Pici, consigliere comunale uscente in corsa con Progetto Perugia,
Francesca Caproni, direttore del Gal Trasimeno-Orvietano.

Della lista Progetto Perugia faranno parte i candidati di Noi Moderati
Riccardo Baldoni, Luca Cerimonia, Alberto Gobbi Felcetti, Lara Surdo.

Noi Moderati Umbria

Written by Redazione

ALESSANDRO BICORGNI CAMPIONE D’ITALIA NELLA SUA PERUGIA

12 milioni di fondi pubblici alla sanità privata, Bori (Pd): “Aumentate le liste d’attesa e chiuse le prenotazioni per favorire la privatizzazione e comprare le prestazioni sanitarie”