in , ,

Per “Eva” mobilitati quasi mille bambine e bambini tra Perugia, Terni ed online

Sono stati circa 150 bambine e bambini che si sono presentati al casting di Perugia (che si sono tenuti lo scorso martedì presso la Biblioteca Agusta), 260 a quello di Terni (mercoledì 19 presso il Centro Multimediale) e 500 le domande online pervenute (le candidature scadranno domenica 23 luglio) per prendere parte al film drammatico, dal titolo provvisorio Eva”. La pellicola, per la regia di Emanuela Rossi e prodotta da Courier Film, sarà girata tra l’Umbria ed il Lazio da ottobre 2023 ed è una delle vincitrici del bando per il sostegno alle imprese audiovisive “Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2021-2027 – Umbria Film Fund 2022”, finanziato dalla Regione Umbria.

I casting di Perugia e Terni sono stati supportati logisticamente ed organizzativamente da Umbria Film Commission. “L’Umbria è decisamente una regione con la passione per il cinema. Devo dire che non ci aspettavamo una risposta numerica così sorprendente. Fra provini in presenza e candidature online, siamo arrivati a circa 1000 iscrizioni. E cercavamo solo bambini! Il responsabile del casting si è complimentato con la nostra Film Commission, avendo riscontrato un ottimo supporto organizzativo. Ci dispiace per la lunga attesa al caldo afoso alla quale si sono sottoposti genitori e figli, ai quali però dobbiamo dare atto di essere stati estremamente pazienti. A Terni, dato l’elevato numero di partecipanti, invece di chiudere alle 18 siamo andati avanti fino alle 21,30. Posso aggiungere che abbiamo visto una galleria di piccoli talenti davvero entusiasmante. La tenera spontaneità dei bambini si è accompagnata spesso a un approccio a dir poco professionale. A breve arriveranno le altre società di produzione che hanno vinto il bando regionale, alle quali si uniscono le numerose altre che ci chiedono supporto logistico e informazioni sulle location per diversi film e serie tv che si gireranno nei prossimi mesi nella regione”, ha commentato Alberto Pasquale, direttore di Umbria Film Commission.

I casting riguardano bambini coprotagonisti e altri piccoli ruoli (bambini tra i 6 e gli 11 anni e bambine tra i 6 e i 9 anni, tra le quali anche due gemelle omozigote). La ricerca interessa prevalentemente i territori delle regioni Umbria e Lazio, ma si estende anche a quelle di Abruzzo, Marche ed Emilia-Romagna. Non sono richieste esperienze di recitazione, è però necessario un italiano senza inflessioni troppo marcate. È ancora possibile inviare la candidatura entro e non oltre il 23 luglio all’indirizzo email castingfilmeva@gmail.com, allegando quattro foto (primo piano, profili e figura intera) e un breve video di presentazione, indicando generalità, luogo di provenienza e contatto telefonico di un avente titolo. La produzione ricorda che i minorenni potranno inviare la candidatura solo attraverso i propri genitori o chi ne fa le veci.

Written by Ufficio Stampa

Pnrr, Italia riceverà i 35 miliardi previsti nel 2023

A Norcia la ricostruzione passa anche per la protezione sismica