in

Rifiuti, Dentis (Coripet): “Accelerare su riciclo bottiglie in Pet’

(Adnkronos) – “In materia di riciclo delle bottiglie Pet dobbiamo spingere sull’acceleratore se vogliamo centrare gli obiettivi sfidanti dell’Ue. La collaborazione tra Coripet e Anci sta dando i suoi risultati: abbiamo iniziato ad operare nel 2018 e oggi, con una quota di mercato delle bottiglie in Pet di circa il 51%, siamo tra i primi quattro consorzi Epr per turnover”. Così Corrado Dentis, presidente Coripet, in occasione di ‘Missione Italia’ l’evento organizzato da Anci al Centro Congressi di Roma La Nuvola. 

“Fondamentale continuare a lavorare sia nell’ambito della raccolta tradizionale, dove nel 2022 siamo arrivati a stipulare 737 convenzioni con 6.855 Comuni serviti e con un servizio esteso a 58,8 milioni di cittadini. Ma, oltre a quella tradizionale, occorre puntare molto sulla raccolta selettiva ed attivare il bottle to bottle, un settore in cui ci siamo già mossi da tempo attraverso l’installazione di ecocompattatori su tutto il territorio nazionale”, aggiunge.  

“Anche qui la collaborazione con i comuni è indispensabile per crescere in un ambito nel quale l’Italia è stata a lungo assente, a vantaggio di imprese estere. Lo prevede l’accordo con Anci e cercheremo di sfruttare appieno questa possibilità: siamo già passati dai 157 ecocompattatori installati nel 2020 per una raccolta di 1.298 tonnellate ai 765 macchinari del 2022 per una raccolta selettiva di 3.843 tonnellate di Cpl Pet”, conclude. 

Written by Adnkronos

Acqua, Chiellino (IMQ): “Lavorare su governance per mettere a terra progetti sostenibili”

Pnrr, Sala: “Serve maggiore chiarezza e rapidità”