in ,

Energie nuove, esperienza e coerenza al servizio della comunità: Progetto Democratico sostiene Matteo Burico

Riceviamo e pubblichiamo

Ieri sera a Macchie la presentazione dei sedici candidati al Consiglio comunale

Castiglione del Lago, 11 maggio 2024 – Ieri sera nella Sala Parrocchiale (ex Asilo) di Macchie si è tenuta una cena di raccolta fondi organizzata dall’associazione politico culturale “Progetto Democratico”, un’associazione da sempre plurale e progressista che da 15 anni è una presenza attiva nel Consiglio Comunale di Comune di Castiglione del Lago e da 5 anni è componente della maggioranza di governo locale.

Energie nuove, esperienza e coerenza al servizio della comunità”: con questo slogan i candidati della lista “Progetto Democratico per Castiglione del Lago”, che sostengono la candidatura di Matteo Burico alla carica di sindaco, si sono presentati ai cittadini in vista delle Elezioni Comunali dell’8 e 9 giugno 2024.

Alla presenza del candidato Matteo Burico sono stati spiegati gli obiettivi politici e amministrativi di Progetto Democratico dalla sua presidente Giustina Orientale Caputo. «Nel ripresentarci e sostenere nuovamente la candidatura di Matteo Burico a sindaco abbiamo in mente da un lato la conservazione dei diritti e dei servizi per i cittadini e dall’altra l’innovazione dei processi sociali ed economici per superare le diseguaglianze. L’associazione è orgogliosa di rivendicare il contributo essenziale che ha fornito alla realizzazione di punti molto qualificanti del programma della scorsa legislatura e oggi, all’interno del programma che ha contribuito a scrivere, ritiene di poter dichiarare che si muoverà con la stessa coerenza e responsabilità che ha mostrato finora perché Castiglione del Lago abbia una qualità di servizi e di strutture per la sanità sia di Ospedale e che di Territorio (nuovo Distretto Sanitario), per la tutela e la cura del territorio e del paesaggio, per salvaguardia del lago Trasimeno, per promuovere e incentivare le nostre specificità produttive quali agricoltura e agroalimentare di pregio, terziario turistico/recettivo e artigianato nelle sue varie articolazioni con un’attenzione alle politiche per un lavoro dignitoso e di qualità».

Progetto Democratico ha quindi presentato una lista di donne e uomini che porteranno nuova energia al comune e che sono. Si tratta di Fabio Duca, assessore ambiente e urbanistica uscente; Erika Agnelli, impiegata nel settore fotovoltaico; Paolo Antinoro, impiegato amministrativo presso l’ASL 1 Umbria; Pino Bistacchi, geometra libero professionista; Claudio Burani, tecnico del settore delle videocomunicazioni; Pierantonio Cian, pensionato;  Gabriele Cianella, dipendente di Coop Centro Italia; Marinella Miscio, pensionata; Alice Moretti, collaboratrice sportiva e socia Sunset Sport Center; Sara Nuccioni, impiegata studio medico; Giustina Orientale Caputo, professoressa all’Università di Napoli; Chiara Pacini, commessa Euronics; Diego Piattellini, artigiano elettricista; Marco Torello, infermiere presso l’ASL Umbria 1; Sara Torrini, ingegnera idraulica e impiegata in ambito fiscale; Simone Verlingieri, tecnologo alimentare.

Written by Redazione

12 milioni di fondi pubblici alla sanità privata, Bori (Pd): “Aumentate le liste d’attesa e chiuse le prenotazioni per favorire la privatizzazione e comprare le prestazioni sanitarie”

Morto a 98 anni Roger Corman, mitico produttore e regista ‘re dei B-movie